Ignora collegamentihome page > Località > il Cervino

Il Monte Cervino

La località

Il Monte Cervino è una montagna delle Alpi alta m. 4.478 s.l.m. si trova al confine tra Italia e Svizzera ed appartine al gruppo delle Alpi Pennine, una sezione delle Alpi Centrali
È caratterizzato è formato da quattro pareti che gli conferiscono la sua particolare forma piramidale molto pronunciata.
Le pendici del versante italiano ospitano il paese di Breuil-Cervinia, in Val d’Aosta, quelle del versante svizzero accolgono invece il paese di Zermatt 

Geologia

Il Cervino e le montagne circostanti si formarono circa 90 milioni di anni fa dalla collisione, compressione e sovrascorrimento delle piattaforme continentali africana ed europea. La parte inferiore del Cervino è costituita da Gabbro, mentre la parte centrale è costituita prevalentemente da ortogneiss. La sua vetta è costituita da granito, una roccia magmatica intrusiva, formatasi all’interno della crosta terrestre. Sono presenti inoltre 4 circhi glaciali si sono formati lasciando un picco piramidale al centro..

Flora

L’habitat del Cervino, quello delle montagne più alte d’Europa, ha caratteri che sono più simili a quelli delle zone montuose dell’Asia Centrale rispetto a quelli delle montagne mediterranee. La vegetazione cambia in base all’altezza e, dai boschi di pino silvestre si ritrovano abeti rossi, larici e pini cembri. Intorno ad un’altitudine di 3.000 metri, si possono trovare arbusti e piante perenni, che riescono comunque a resistere alla rigidità dell’ambiente che le circonda. Sono molto frequenti il rododendro, il pruno nero, il mirtillo, il ginepro nano, l’artemisia, la soldanella dai fiori viola, l’uva orsina, il senecio e l’immancabile la stella alpina. Sopra i 4.000 la vita continua in un trionfo di di muschi, licheni e fiori dai colori incantevoli e vivaci come la campanula nana, la silene e il ranuncolo dei ghiacciai.

Fauna

Sono moltissime le specie animali che abitano il Cervino e anch’esse come la vegetazione, variano in base all’altitudine.
Scoiattoli, ricci, volpi e lepri sono frequenti a media altitudine.
In alta montagna regna lo stambecco. Cervi, caprioli, daini e camosci si possono vedere mentre pascolano tranquilli lungo gli alpeggi sopra i 3.000 metri, mentre le tane delle marmotte punteggiano il paesaggio.
Fino ai ghiacciai si possono trovare animali come la lepre variabile, l’ermellino e la pernice bianca.
I ghiacciai ospitano la coraggiosa pulce dei ghiacciai che vive di muschi,licheni e felci.
Le vette del Cervino sono abitate invece da aquile, gheppi, corvi imperiali e cornacchie, mentre i fagiani di monte abitano le foreste sottostanti.



Offerte e promozioni






Eventi da non perdere




Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa