Ignora collegamentihome page > artisti pittori e scultori > gabriele maquignaz

Gabriele Maquignaz   

Russian Federation China

GABRILELE MAQUIGNAZ




 
Nasce ad Aosta nel gennaio 1972. Terminato il suo percorso di studi in Piemonte e conseguita l’abilitazione all’insegnamento dello sci alpino torna nel suo paese nativo, Breuil Cervinia, dove prima di intraprendere la carriera di albergatore nelle aziende di famiglia, svolge la professione di maestro di sci alpino come componente della scuola di sci del Cervino.
Manifestando sin da giovane la passione per la politica, nel 2000 viene eletto Consigliere comunale nel Comune di Valtournenche, carica che lascerà nel 2003 per ricoprire la veste di Consigliere Regionale della Regione Autonoma della Valle d’Aosta. Contemporaneamente la passione e l’impegno per la sua professione lo portano a ricoprire la carica di Presidente degli albergatori valdostani. Maestro di sci, albergatore, politico, Gabriele è una persona poliedrica e sensibile e molto attenta ai cambiamenti.
Figlio di Aimé Maquignaz, il famoso pittore dei “Bleus Villages”, Gabriele si avvicina alla pittura sin da piccolo. Anche se la produzione è stata davvero modesta, si può dire infatti che per il piccolo Gabriele era più un gioco che altro, l’imprinting o meglio la cosiddetta vena artistica ereditata dal padre e arricchita dagli innumerevoli viaggi, dalle letture e soprattutto dalle esperienze di vita, sfocia nel 2002 in un bisogno incontenibile di creare. Creare, non semplicemente dipingere o scolpire, in quanto Gabriele si esprime plasmando, forgiando e modellando la materia. Dotato di grande manualità Gabriele è assolutamente innovativo nei materiali e nelle tecniche utilizzate. Plastiche, acciai, ferro, legno, schiume espanse e resine sono alcuni materiali dai quali prendono anima le sue creazioni che si differenziano in sculture, pannelli, pitture e oggetti di home design. Partendo da una produzione di soggetti sacri realizzati con materiali di recupero e con colori forti, passando a soggetti più mistici e fantasiosi Gabriele attraverso la creazione delle sue opere vuole far passare messaggi forti legati alle tematiche dell’ambiente, della natalità, della spiritualità e dello spirito umano. Momento importante del suo percorso artistico è stato sicuramente l’incontro con François Thévénin, scultore di Cannes, esperto nella lavorazione dell’acciaio.
Oltre ad essere stata una grande esperienza di vita, il periodo trascorso nell’atelier del maestro Thévénin segna una svolta decisiva nelle creazioni di Gabriele. Da questo incontro infatti Gabriele migliora l’attrezzatura del suo atelier sito nella casa di Valtournenche, dove vive con il piccolo Aimé Marc, la piccola Cherie Delphi e la moglie Nicole, introducendo forge e attrezzi per la lavorazione del ferro e dell’acciaio, materiali attraverso i quali riesce ad esprimere veramente il proprio estro e il suo bisogno di lavorare la materia.
Ha ottenuto la menzione d’onore al Premio Internazionale Italia Arte 2009 con la fusione in bronzo “Le Combat”.


11021 Breuil Cervinia
Valtournenche – Aosta – Italia
T +39.0166.685112
Gabriele Maquignaz +39.339.1371001
Nicole Borre +39.347.7209608
gabrielemaquignaz@yahoo.it



Eventi dell'artista






Offerte e promozioni






Eventi da non perdere




Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa